sabato 28 agosto 2010

Summer summer summer....

Dell'estate mi mancherà:

l'odore della carne alla griglia, dell'aglio e del rosmarino che la insaporiscono e il mangiare tutti le costine con le mani perchè è così che si fa.
Svegliarmi con il sole già alto, che ci rallegra quasi tutte le mattine che certe volte sembrano tanto faticose.
Il cantare dei grilli alla sera, quando ci si rilassa e si ascolta all'aperto il suono del nulla....
L'attesa delle vacanze, di partire e staccare la spina da tutto e da tutti; sentirsi liberi di fare niente e ritornare allegri e rigenerati.
Gli aperitivi con gli amici all'aperto e il colore di tutti i nostri cocktail sul tavolino.
Il mio compleanno e le molteplici sensazioni che provo in quel giorno.
Mio marito che parte al mattino presto per andare a pescare, e che torna la sera tardi con un'abbronzatura da fare invidia.
Il mare. Il suono. La forza. L'immensità. L'armonia. La magia.
La mia amica Daniela, che fa battute sulla nostra forma fisica e su che cosa indossare in spiaggia.
Prosciutto e melone.
Il gelato, e il faccino di  mia figlia, deliziata dal suo gusto.
Camminare scalza per casa, il fresco del marmo, il solletico del prato, il massaggio della sabbia....
I girasoli, sicuramente i miei fiori preferiti.
Il gusto del pomodoro fresco, della cipolla e del basilico. La pasta al pomodoro.
I suoi piedini nudi.
I calci al palloni. A casa dei miei genitori.
L'allegria e la leggerezza di questa stagione.
Le sagre di paese e l'orchestra che suona dopo cena.
I colori forti e sgargianti dei vestiti che indossiamo.
I parei, le infradito e le borse estive. Wow!!!
Le conchiglie e il rumore del mare che custodiscono al loro interno, che Giorgia ascolta estasiata ogni giorno.
I suoi primi movimenti decisi, il bere dal bicchierino, i suoi balli scatenati.
I mondiali e il Waka Waka fatto da Giorgia.
Le verdure fresche dell'orto di mio papà e il minestrone fatto in casa buonissimo.
Il suo culetto dentro al costumino da bagno. Da mangiare....
Le bruschette.
Cenare nei ristoranti all'aperto.
La doccia fredda quando stai per morire di caldo. Una goduria....
Lo smalto rosa, rosso, blu, verde, giallo, azzurro, bianco ai piedi.
Il mio balcone fiorito, che quest'anno, nel mio piccolo, di soddisfazioni me ne ha date....
Il ventaglio sventolato freneticamente per rinfrescarsi un pò, così adorato dalla mia cara cara nonnina....
I molteplici ricordi che ho di lei.
I tormentoni estivi e la baby dance.
I vestitini di Giorgia, così all'ultima moda e così allegri...
Il caffè freddo. Uhmmmmmmm buono!!!!
La gente in giro di sera, un pò dappertutto piena di gioia di vivere.
La positività.
L'allegria.
La luce....






3 commenti:

  1. Bellissime! E bellissimi momenti..indimenticabili!

    RispondiElimina
  2. E a te mancherà il tuo pancione.....

    RispondiElimina
  3. Chi lo sa...ora come ora a volte penso di no, ma..chissà... ;P

    RispondiElimina

pin

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...